Rita Visini. Migranti: “nessuno deve essere lasciato solo”.

“Ogni essere umano costretto a migrare riguarda ciascuno di noi e la politica, nazionale e internazionale, e’ chiamata a rendere servizi di accoglienza e integrazione per far si che non venga mai meno la dignita’ umana di nessuno e che nessuno venga mai lasciato solo nella propria tragedia”. Cosi’ Rita Visini, responsabile Terzo settore del Pd, secondo la quale “la politica migratoria del governo italiano si fonda su una mera propaganda che fa dei migranti il male supremo del nostro Paese, anche se poi i numeri reali di sempre smentiscono ampiamente quanto si va dicendo e nel frattempo assistiamo attoniti e impotenti alle migliaia di morti in mare: bambini donne e uomini. Purtroppo -prosegue Visini- il decreto sicurezza di Salvini mostra in tutta la sua negativita’ inadempienza e inadeguatezza, l’incapacita’ di rispondere organicamente ad un sistema di accoglienza totalmente stravolto, dal cui vocabolario e’ scomparso completamente il termine ‘integrazione’. Torniamo a chiedere con forza di rilanciare quanto meno tutto il Sistema Sprar: accogliere e integrare minori, donne vittime di tratta e titolari di protezione internazionale. Non smettiamo mai di dimenticare che ciascuno di noi giustifica la propria esistenza nella relazione con l’altro, fondamento di umanita’”.