Leggi tutto “E’ GIUNTA L’ORA PRO INFANTIA, M5S E PD PRESENTANO MOZIONE: “SIA DICHIARATO L’INTERESSE CULTURALE””

">
Pd Terracina Consiglio comunale E’ GIUNTA L’ORA PRO INFANTIA, M5S E PD PRESENTANO MOZIONE: “SIA DICHIARATO L’INTERESSE CULTURALE”

E’ GIUNTA L’ORA PRO INFANTIA, M5S E PD PRESENTANO MOZIONE: “SIA DICHIARATO L’INTERESSE CULTURALE”

pubblicato il 31 Marzo 2022 da admin

I consiglieri regionali del Movimento Cinque Stelle GAIA PERNARELLA e del Partito Democratico ENRICO FORTE hanno presentato una mozione al Consiglio del Lazio.

Quello che andiamo a chiedere nel dettaglio è l’apposizione di uno specifico vincolo sull’area e sull’edificio, ulteriore passo di un percorso che nell’ultimo anno ha già visto il Consiglio regionale esprimersi senza indugio, approvando all’unanimità l’ordine del giorno 862, concernente il “riconoscimento di notevole interesse storico culturale dell’immobile. Senza volere entrare nel dettaglio del procedimento di sequestro attivato a fine 2019 dalla Magistratura pontina e tuttora in corso.

La realizzazione del complesso della ex “Pro Infatia” è stata approvata con Reggio Decreto n. 206 del 1903, successivamente inaugurato nel 1930, a seguito del secondo conflitto bellico mondiale oggetto di ricostruzione con fine lavori consegnata al Genio Civile il 30 Luglio del 1951;

Dalla sua consegna sono trascorsi più di 70 anni

Le vicende e i fatti che hanno riguardato nell’ultimo secolo (1923-2021), la “Pro Infantia” di Terracina, hanno portato alla luce ed evidenziato la sussistenza di quegli elementi di interesse che consentono di riconoscere nel complesso della “Pro Infantia” giunto sino a noi un “bene culturale”, secondo quanto stabilito dalla normativa vigente.

L’edificio è stato recentemente  interessato da un progetto di demolizione e ricostruzione e cambio di destinazione d’uso, da servizi, scuole e laboratori scientifici a residenziale, ma l’autorizzazione rilasciata all’epoca dei fatti era in contrasto con le norme paesaggistiche vigenti alla data del rilascio della stessa, tanto che la Magistratura ha ritenuto di dover intervenire emettendo un’ordinanza di sequestro preventivo al fine di verificare la legittimità degli atti rilasciati dal Comune di Terracina e di altri accertamenti;

Allo stato attuale però, l’edificio risulta ancora privo delle tutele necessarie al fine di scongiurare la demolizione e la conseguente perdita della memoria storica, culturale nonché della valenza pubblica sopra descritta;

In data 21 aprile 2021 è stato approvato all’unanimità dal Consiglio Regionale del Lazio l’ordine del giorno n. 862 dove si impegna la giunta regionale a coadiuvare e portare a definizione il riconoscimento di notevole interesse pubblico del sito;

In questi giorni il tavolo tecnico istituito tra Regione Lazio e Ministero della Cultura sta portando avanti un’attività tecnica di valutazione dei vincoli stabilita dall’art. 23 della L.R. 24/98 e dalla delibera di giunta n. 49 del 13 Febbraio 2020;

La richiesta è quella di procedere alla verifica delle condizioni finora descritte affinché il complesso dell’ex Pro Infanzia di Terracina rientri nelle tutele previste ope legis e dunque si possa procedere all’apposizione di uno specifico vincolo sull’area e sull’edificio, ai sensi degli Articoli 10, comma 3, lettera d), 12, 13, 14 e 15 e degli Articoli 134, comma 1, lett. a), 136, comma 1, lettera c) e d), 138, 140 e 141 del Decreto Legislativo n. 42 del 22 Gennaio 2004 (Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio) e successive modificazioni ed integrazioni




Condividi E’ GIUNTA L’ORA PRO INFANTIA, M5S E PD PRESENTANO MOZIONE: “SIA DICHIARATO L’INTERESSE CULTURALE”